Prima visita ottica: ecco cosa c’è da sapere

Hai in programma una visita ottica? In questa intervista, l'esperto Ottico-Optometrista Paolo Garbolino ci ha fornito alcuni accorgimenti utili alla tua causa

Tempo di lettura: 2 minuti


“L’arte ottica è cambiare punto di vista, comprendere la visione e naturalmente trovare soluzioni quando la visione non è ottimale”: è questo il motto dell’Ottico-Optometrista Paolo Garbolino, titolare dell’omonima ottica pinerolese.


Dottore, di cosa tiene conto quando le si presenta un cliente nuovo che necessita di un paio di occhiali?

Un occhiale è paragonabile a un’automobile, in quanto l’auto cambia di prezzo in base al modello, alle motorizzazioni, agli allestimenti. Allo stesso modo, le lenti possiedono marca, modello e allestimento che ne definiscono la funzionalità. La premura di un buon ottico è quella di individuare il tipo di modello e allestimento necessario al cliente, coniugando gusto, estetica e funzionalità. L’importante è che l’occhiale possa risolvere il problema e durare nel tempo.


Qual è il primo passo per muoversi in questa direzione?


Naturalmente, prima di creare un occhiale ad hoc per ogni cliente, è necessaria una visita ottica, la base per il lavoro. Con il fine di ottenere un alto livello nell’approntamento degli occhiali noi abbiamo investito in un nuovo centratore, uno strumento all’avanguardia che prende la misura del volto con la montatura indosso, mostrando come quest’ultima calza sul viso, e calcolando la centratura, ovvero il punto in cui cade l’occhio rispetto alla forma dell’occhiale.


È vero che, frequentemente, una sola montatura non basta?


Spesso, purtroppo, bisogna affiancare più modelli di occhiali contemporaneamente, proprio come accade per le scarpe: noi tutti abbiamo più paia di calzature per le diverse occasioni e utilità. Siamo consapevoli che a volte è difficile risolvere più problematiche con solo due lenti. A proposito di ciò, all’interno dell’ottica Garbolino, si possono trovare quattro tipi di set occhiali: il primo è il pacchetto occhi, pensato per chi lavora al computer, in ufficio, seduto dietro una scrivania; il secondo è il pacchetto fashion, il quale cerca di venire incontro alle esigenze estetiche di ognuno; o, ancora, è disponibile il pacchetto sole, per l’aria aperta, lo sport e il tempo libero; e, infine, il pacchetto lettura, utile per fornire un occhiale monofocale per problemi di vista da vicino.


Cosa accade dopo la vendita di un vostro paio di occhiali?


Il percorso di benessere visivo post acquisto è importante per l’ottica Garbolino: il suo programma di assistenza prevede una garanzia per bambini e adulti, ma soprattutto controlli e manutenzioni periodiche, dopo 15 giorni e 11 mesi dal giorno della vendita, oltre a sconti sul rinnovo occhiali.


Elaborazione intervista a cura di Stefania Albanese

Ottico-Optometrista Paolo Garbolino
Sede a Pinerolo, Via Michele Buniva, 80
Tel. 0121 330409

Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.

Condividi questo articolo

Articoli correlati