Dieta: come prepararsi al Natale?

Una domanda che mi pongono molti pazienti è: “meglio digiunare prima di Natale così risparmio calorie per il cenone?

Tempo di lettura: 3 minuti


Meglio digiunare così almeno risparmio qualche caloria e riesco ad arrivare a Natale un po’ più leggero?

No? Assolutamente no, perché facendo così arriverete al Natale con molta più fame e mangerete molto di più del solito per compensare la mancanza dei giorni precedenti.

Così, se magari nei giorni precedenti con tanta fatica avete risparmiato 2000 kcal, riprenderle nel grande pranzo o nella grande cena di Natale è un attimo. Vi sedete al tavolo con una grande fame ed incominciate a spiluccare pane e grissini; poi inizia il pasto e fate il bis di qualche portata; infine, doppia porzione di panettone e… il dado è tratto!

Sono assolutamente da evitare le grandi abbuffate, perché ci vuole un attimo a consumare molto più di quanto non si sia evitato nei giorni precedenti con tanto sacrificio.
Bisogna mangiare normalmente fino al giorno di Natale, colazione inclusa. In questo modo, quando arriverete al pranzo avrete la fame fisiologica, e non la voglia di saltare addosso al cibo!


“Ma al pranzo di Natale… a cosa devo rinunciare?”

A niente! Mangiate tutto quello che ti piace senza esagerare nelle porzioni, non privatevi delle cose che vi sembrano più caloriche o meno sane. La regola è: piccole porzioni di tutto, ma senza negarsi nulla.

Inoltre, bisogna sapere che se il corpo è stato nutrito nella giusta maniera nei periodi precedenti al “grande pasto”, ed ha dunque sempre avuto le giuste energie, funzionerà meglio anche la digestione e dunque brucerà meglio rispetto a se stato digiuno e quindi senza le necessarie energie. Viceversa, se lo si abitua a consumare poche energie farà più fatica a smaltire il grande pasto.


“Come posso rimediare all’eccesso calorico del pranzo di Natale?”

Anche senza esagerare con le porzioni probabilmente sforerete la dose di calorie giornaliere raccomandate dalla vostra dieta. Come fare quindi per compensare ciò?

La risposta è sport. In questi giorni di festa, con un po’ più di tempo libero, vi potete dedicare allo sport. Una camminata in salita piuttosto che una corsetta (fa freddo, ma dopo qualche passo vi sarete scaldati e proprio grazie al freddo il vostro corpo consumerà più calorie), una nuotata (in una piscina al chiuso, non vogliamo vittime sia chiaro!), un paio d’ore di pattinaggio sul ghiaccio, un po’ di palestra in più…


Evitate le “challenge”!

“Faccio la challenge di Natale: perdo 4 kg in 4 giorni!”: assolutamente no! Per i motivi sopraelencati questo tipo di “sfida” non può che essere deleteria per il corpo, al quale non appena gli si somministreranno delle calorie in più non riuscirà a smaltire e si riacquisiranno i kg persi con gli interessi.


Il mio consiglio

Godetevi le feste, mangiate regolarmente fino al giorno di Natale e non negatevi nulla del grande pasto. Non esagerate


Dr.ssa Valentina Nuzzi
valentinanuzzi@hotmail.it
Sede a Pinerolo
Tel. 3475190216

Comunicazione sanitaria informativa ai sensi della legge 145/2018 (comma 525). Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.

Condividi questo articolo

Articoli correlati